La cultura dell’emergenza: post 5

Tre rapide riflessioni sui temi dell’evento:

  • ritengo da anni che chi si occupa di comunicazione di crisi ha fino ad oggi ignorato o sottovalutato l’aspetto psicologico delle situazioni di crisi e di emergenza. Questo elemento necessita a mio avviso maggiore riflessione, studio e approfondimento, a livello di dinamiche dell’unità di crisi e implicazioni per la comunicazione verso gli stakeholder;
  • sono anche dell’avviso che sia necessario trovare un lessico comune: cosa costituisce una crisi e cosa costituisce un’emergenza? Un problema sollevato a dicembre nell’ambito del corso organizzato da FERPI sulla Comunicazione di Crisi che ho tenuto a Milano;
  • nelle situazioni di emergenza si continua a non parlare di come si deve gestire la comunicazione. Sento parlare di organizzazione, di volontari, di 118 ma non mi è ancora capitato di ascoltare qualcuno che sottolineasse il ruolo svolto dalla comunicazione e la necessità di stabilire protocolli di comunicazione condivisi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...