Registrare i propri account sui social media

Crisi e pericoli dai “social media”: le false identità

Se si pensa allo sviluppo di una strategia di gestione di crisi multipiattaforma, come da diverso tempo suggerisco, è opportuno registrare rapidamente i propri account aziendali sulle diverse piattaforme di social media. In assenza di meccanismi di controllo alla registrazione da parte delle piattaforme stesse, il  rischio è che qualcun’altro, magari un detrattore, lo faccia prima di voi  con conseguenze facilmente prevedibili.

Interessante in questo contesto quanto accaduto ad ExxonMobile su Twitter. Qui potete leggere la storia postata da Jeremiah Owyang. In breve una tale “Janet” ha aperto un account ExxonMobileCorp (ora chiuso) su Twitter spacciandosi per un dipendente dell’azienda e ha iniziato ad inviare i suoi messaggi rispondendo su diversi temi quali le strategie aziendali, le attività di responsabilità sociale e il disastro dell’Exxon Valdez.

Tre rapide considerazioni:

  1. Se pensate di utilizzare i media sociali nell’ambito delle vostre strategie di gestione di crisi è bene registrare subito i vostri account aziendali
  2. Il monitoraggio della rete e dei social media è di fondamentale importanza per cogliere i prodromi di una possibile crisi
  3. In tema di blogging è necessario adottare chiare politiche aziendali rivolte ai dipendenti

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...